Bruno Mars e il Debito da Gioco: Una Storia da 50 Milioni di Dollari

22 Marzo 2024 Pubblicato da Lascia il tuo commento

La Passione Costosa di Bruno Mars

Il celebre cantautore Bruno Mars sembra trovarsi in una situazione finanziariamente precaria a causa di un imponente debito di gioco, stimato in 50 milioni di dollari, contratto con il casinò MGM Resort di Las Vegas. Questa cifra emerge a distanza di nove anni dalla firma di un contratto di residenza artistica presso la stessa struttura, che lo ha visto protagonista di numerosi concerti. Nonostante i suoi successi musicali, con nove Grammy Awards all'attivo e oltre 18 milioni di album venduti globalmente, Mars ha sempre avuto un debole per il gioco d'azzardo, in particolare per il poker, fin dai suoi 19 anni. Questa passione, coltivata fin dall'inizio della sua carriera, potrebbe aver contribuito al suo attuale stato di indebitamento.

Un Contratto di Residenza dal Doppio Taglio

Secondo fonti della televisione statunitense USA News Nation, il vero nome dell'artista, Peter Gene Hernandez, sarebbe quindi profondamente legato a questo debito con il MGM Resort International, un impegno finanziario che assorbe gran parte dei suoi guadagni. Nonostante un accordo firmato nel 2016 con l'MGM, che prevedeva per Mars un incasso annuo di 90 milioni di dollari, ridotti a 60 milioni dopo le tasse, il debito accumulato sembra impattare significativamente sulle sue finanze.

Il Fascino Pericoloso del Poker

Bruno Mars, oltre alla musica, ha manifestato una forte inclinazione per il poker, come evidenziato anche in un'intervista rilasciata tempo addietro al portale GQ USA. Durante l'intervista, Mars ha raccontato di come, insieme a un amico, avesse iniziato a frequentare i casinò e a vincere somme di denaro, seppur con una certa irregolarità. Un episodio narrato dal giornalista Chris Heath, che lo accompagnò in una di queste visite, ha rivelato un comportamento ludopatico da parte del cantante al tavolo da gioco, suggerendo che la sua “residenza” presso un casinò potrebbe non aver giocato a suo favore in termini di gestione del vizio del gioco.

Impatti sul Futuro Artistico di Mars

Con un calendario che prevede 12 esibizioni live fino a settembre 2024, l'artista continua a mantenere un profilo alto nel panorama musicale, nonostante le turbolenze finanziarie. La sua storia mette in luce i rischi associati al gioco d'azzardo, anche per personalità di successo, sottolineando l'importanza di un approccio consapevole e responsabile verso quest'attività.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *