CHI VINCE LA LOTTERIA IN ITALIA PERDE TUTTO POCO DOPO

6 Agosto 2021 Pubblicato da Lascia il tuo commento

Durante il periodo natalizio, ogni anno, cresce l’attesa per la programmazione dei biglietti vincenti della famosa Lotteria Italia. La maggior parte degli italiani acquista uno o più biglietti nella speranza di vincere la Lotteria Italia. Ma quali sono le regole e l’origine di questa usanza? Scopriamolo insieme.

LA LOTTERIA ITALIA: ORIGINI E REGOLE

La Lotteria italiana ha origine nel primo Novecento, in occasione degli eventi folkloristici nazionali. Da quel momento in poi l’estrazione di fine anno porta in tutti noi grandi emozioni ed attese trepidanti.

Si tratta di una lotteria gestita dalla Lottomatica che dà la possibilità agli italiani di vincere premi fino a 5 milioni di euro. Le estrazioni vengono eseguite in tutto il territorio nazionale all’interno della sala G.G. Belli di ADM a Roma.

C’è una soluzione per coloro che non riescono a seguire la trasmissione in diretta, in cui viene annunciato il vincitore, ossia “I Soliti Ignoti – Il ritorno”. Hanno quindi la possibilità di consultare in rete se’si possiede il biglietto vincente o meno.

Oltre al primo premio ci sono anche le vincite di seconda e di terza categoria. Con cifre di 100.000 e 20.000 euro.

Ogni biglietto può essere acquistato nelle ricevitorie del Gioco del Lotto, nelle edicole e nei punti vendita della GDO. Ma anche nelle tabaccherie, negli Autogrill oppure online. 

L’estrazione del Lotto si effettua ogni anno il 6 gennaio. Il record di biglietti venduti è detenuto dall’edizione del 1988 in cui sono stati distribuiti ben 37 milioni di tagliandi. Inoltre dal 1998 su ogni biglietto vi è anche la possibilità di partecipare a premi istantanei, grazie alla presenza di Gratta e Vinci su ogni biglietto.

Non sempre vincere la Lotteria è sinonimo di “vittoria”

Secondo alcuni studi recenti, 9 persone su dieci che vincono alla lotteria, spendono tutto nel giro di poco tempo tornando così al punto di partenza.

vincere lotteria Italia

Sembra che siano sufficienti addirittura 24 mesi per riuscire a dilapidare tutta la fortuna ottenuta grazie alla vincita alla Lotteria. È questa una cosa che accade a circa l’87% dei vincitori.

Secondo la scienza, tutto ciò succede in quanto si tratta di soldi facili. Perciò la maggior parte delle persone li spende anche per cose futili.

Sembra infatti che la nostra mente sia in grado di distinguere i soldi guadagnati con il sudore e quelli ottenuti senza troppa fatica. E sono proprio questi ultimi ad essere spesi per acquisti pazzi o spese illogiche.

A tutto questo si aggiunge anche il concetto di “ottimismo irrealistico“, secondo il quale chi vince la lotteria si convince automaticamente che la fortuna non lo possa più abbandonare. Ed è per questo motivo che inizia a sperperare soldi senza nessuna logica.

Inoltre non può mancare anche il senso di colpa. Infatti altri studi hanno dimostrato che, coloro i quali vivono in un periodo di difficoltà economica, non vedono sempre la ricchezza in modo totalmente positivo. Questi infatti la desiderano anche se, allo stesso tempo, la condannano dal punto di vista etico.

E sono proprio tali persone che, una volta ottenuta una vincita alla lotteria, regalano grandi somme a parenti. Ma anche ad amici e conoscenti, così da cercare un modo di alleviare il senso di colpa causato dall’aver ottenuto del denaro così facilmente.

Detto ciò non significa che, vincere, sia una cosa negativa anzi il contrario. Nel caso in cui la dea bendata ti faccia finalmente visita, cercate di tenere sempre a mente questi fattori. Così facendo, il denaro vinto, durerà molto più a lungo.

Se vuoi conoscere altre storie relative al gioco d’azzardo, leggi l’origine della lotteria e le 5 vincite del Bingo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *