CONOSCI LA STORIA DEL POKER? COME NASCE UN MITO

27 Maggio 2021 Pubblicato da Lascia il tuo commento

La storia del poker ha origini molto antiche. Scopriamo insieme come è nato uno dei giochi più amati in tutto il mondo.

Anche se il gioco del poker è conosciuto in tutto il mondo, pochi sono coloro che ne conoscono realmente le origini. Si pensa che questo sia nato almeno 1000 anni fa e che abbia interessato diversi continenti e culture. Alcuni affermano addirittura che la sua origine possa essere collegata ad un gioco di carte cinese simile al domino, altri credono che tutto sia ispirato ad un gioco di carte persiano.

LE LONTANE ORIGINI DELLA STORIA DEL POKER

Il gioco più vicino al poker è il “Poque” francese del 17° secolo. Questo gioco è introdotto nei primi anni del 1800 in America in cui viene perfezionato fino a raggiungere la versione moderna che conosciamo oggi.

Da allora il poker si è diffuso in tutto il continente, soprattutto tra gli equipaggi delle navi merci che contribuiscono notevolmente alla sua propagazione. È il 1871 quando arriva in Europa. Ciò accade nel momento in cui la regina Vittoria viene a conoscenza di tale disciplina e della giovane storia del poker in altri continenti. Con il passare degli anni, si sviluppano anche alcune varianti tra cui quella più famosa. Stiamo parlando del Texas Hold’em.

L’avvento di Internet aiuta notevolmente ad aumentare la popolarità di tale gioco di carte in tutto il mondo. Infatti nel 2000 hanno preso vita le prime poker room online. Qui, ognuno di noi, ha la possibilità di collegarsi ad internet e giocare a poker comodamente da casa.

Dal fisico al digitale: il poker come lo conosciamo oggi

Non è facile stabilire una precisa storia per il poker e la sua nascita, in quanto le origini sembrano abbastanza incerte. Abbiamo visto prima come sia ricondotto, per esempio, ad un gioco di carte persiano oppure alla “Poque” francese.

Sembra che le prime testimonianze scritte risalgano ad un articolo sul “New Orleans”. Nello specifico è descritto come un gioco con un mazzo di 20 carte in cui ci sono 4 giocatori che scommettono su chi abbia la combinazione di carte vincenti.

Mano a mano che il gioco si diffonde nel mondo, le regole cambiano introducendo 54 carte insieme al colore. Questo è uno dei segni più significativi di come, la storia del poker, stia evolvendo verso qualche cosa di nuovo. Nel corso della guerra civile americana, difatti, nascono le prime varianti del gioco.

Nei primi anni cinquanta inizia a diffondersi la versione del Texas Hold’em Poker e del Poker Omaha. I tornei che conosciamo oggi sono molto più recenti e principalmente di origine americana. All’interno dei casino americani, la spettacolarizzazione del gioco ha contribuito all’aumento di appassionati al punto da essere perfino trasmessi in televisione.

Storia ed origini del poker

Come abbiamo visto prima, è nel 2000 che hanno origine le prime room online in cui è possibile giocare a tutte le versioni di poker. Cosa serve? Una semplice connessione internet, un computer ed una carta di credito. Attraverso questi elementi è possibile giocare con appassionati di tutto il mondo. Tutto ciò è possibile anche su Snai, una delle prime aziende italiane che ha offerto il gioco del poker in tutte le versioni esistenti.

Non solo poker, ma anche Texas Hold’em

Una delle varianti creata nella lunga storia del poker, tra le più conosciute e giocate al mondo, è sicuramente il Texas Hold’em. Vediamo insieme come è nato questo gioco.

Sembra che non ci siano dubbi riguardo la sua natura geografica. È facile capire che si tratta di un gioco nato nel Texas nei primi anni del 1900. Nel corso della guerra civile americana il poker si è diffuso molto grazie alle sue varianti, tra le quali anche il Texas Hold’em.

La sua fama è dovuta ad un importante gruppo di giocatori texani composto da Crandel Addington, Doyle Brunson e Amarillo Slim. Sono loro ad introdurre Il Poker Texas Hold’em nel 1967 a Las Vegas. Per 2 anni, solo nel Golden Nugget Casino, è possibile trovare questa variante. Visto che il casino si trova in un punto molto scomodo, non sono molti i giocatori che ci si recano per giocare e divertirsi. Per questo motivo pochi appassionati ricchi hanno rischiato lì tutti i propri soldi.

Solo nel 1969 il casino si sposa sulla Strip di Las Vegas. Grazie alla nuova posizione numerosi sono i giocatori inesperti che, non solo hanno reso l’esperienza di gioco abbastanza remunerativa per i giocatori professionisti, ma contribuiscono anche alla diffusione del Texas Hold’em. Il primo torneo nella storia della variante del poker si è tenuto nel 1969.

Oggi il Texas Hold’em è la versione più diffusa al mondo e più amata al mondo, vede una crescita esponenziale sopratutto dopo l’inizio del nuovo millennio. Questo grazie anche alla possibilità di giocare comodamente da casa con il proprio PC.

Vuoi diventare anche tu un abile giocatore? Possono interessarti i tre tipi di giocatore d’azzardo e come autogestire il tuo budget di gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *