EMILIO FEDE SBANCA AL CASINO: LA VINCITA DA UN MILIARDO

22 Giugno 2021 Pubblicato da Lascia il tuo commento

Chi di noi non conosce lo storico conduttore del Tg4? Una cosa che non tutti sanno è che, dietro quella giacca e cravatta, si nasconde un uomo che è riuscito a sbancare quasi una casa da gioco. Emilio Fede ottiene una vincita presso uno dei casino più famosi d’Italia, ossia quello di Montecarlo. Scopriamo di più su questa particolare vicenda.

EMILIO FEDE, GIORNALISTA E CONDUTTORE DI SPICCO

Emilio Fede inizia la sua carriera da giovanissimo, collaborando con Il Mattino di Roma. Il rapporto di lavoro con la Rai ha luogo nel 1954, anno in cui ottiene il primo contratto come conduttore. Per otto anni ricopre il ruolo di inviato speciale in Africa, esperienza che termina a causa di una malattia e di un contenzioso riguardo le spese di viaggio. 

Con Sergio Zavoli lavora anche per Tv7 con un settimanale di aggiornamento di Tg1. Per 5 anni conduce proprio questo Tg. Il rapporto con la Rai termina nel 1987 a causa del passaggio della direzione del Tg1 dal partito socialista alla democrazia Cristiana.

Nel settembre del 1987 inizia a dirigere il Tg4, per poi passare alla Fininvest di Berlusconi nel 1989. Dal 1990 conduce un programma di attualità settimanale in seconda serata, riuscendo a guadagnare un’audience di 1.300.000 telespettatori. Vediamo Emilio Fede eccezionalmente anche come conduttore di striscia la notizia per una sola serata nel 2005. Il conduttore lascia poi Mediaset nel 2012.

Emilio Fede e l’amore per il casino

Sono passati ormai 30 anni dall’ultima volta in cui l’ex direttore del Tg 4 ha messo piede in un casino

Emilio Fede afferma che porta sempre nel cuore il casino al punto da telefonare molto spesso al sindaco Salmoiraghi. Questo per sapere come vanno le cose proprio in quel luogo che gli ha regalato la vittoria più grande della sua vita. La struttura in questione ha chiuso ormai da alcuni anni, riaprendo poi in un secondo momento in una versione del tutto nuova. Questa notizia ha portato una grande tristezza nel cuore dell’ex direttore di Rai 1.

Il suo pensiero è rivolto sia per tutti coloro che hanno perso il lavoro a causa di questa chiusura che per i giocatori non hanno più la possibilità di vincere cifre come la sua. Ai suoi tempi, Emilio Fede trascorreva il fine settimana in questo casino in cui giocava e si divertiva grazie alla musica e al personale più che gentile. Ogni ospite era vestito in modo elegante. L’atmosfera che si respirava in quei luoghi oggi risulta essere sparita del tutto in quanto anche l’eleganza, un elemento fondamentale per questi luoghi, sembra del tutto assente.

Uno dei motivi per il quale il casino frequentato da Emilio Fede è stato costretto a chiudere, secondo lo stesso direttore, è la diffusione delle slot all’interno di bar e sale scommesse sparse in tutta l’Italia. Per Emilio Fede non è stato facile smettere di giocare, come non è stato facile anche smettere di fumare. Difatti per ben 35 anni h fumato, arrivando anche a consumare ben 40 sigarette al giorno. È solo grazie a questo cambiamento di stile di vita che è riuscito ad arrivare alla veneranda età di 87 anni.

Emilio Fede vincita casino

Per aiutare coloro che hanno fatto del gioco d’azzardo l’unica ragione di vita, Fede ha scritto un libro per Mondadori. Stiamo parlando di ‘”Privè’”, un racconto in cui vengono riportate le storie di giocatori che molto spesso si sono rovinati la vita. Questo perché hanno creduto fino all’ultimo centesimo in vittorie da capogiro ma, come ben sappiamo, nella maggior parte dei casi è il banco a vincere.

Quella volta che Fede vince un miliardo

Si, hai letto bene. In poche ore, Emilio Fede, è riuscito a portare a casa una grande vincita presso il casino di Montecarlo. Egli, insieme ad un altro giocatore incontrato al momento ma che comunque conosceva già di vista, la notte di Capodanno è riuscito a sbancare il tavolo di Chemin de fer. 

È così che Emilio Fede diventa il primo direttore di TG che finisce sui giornali nel ’98, proprio grazie alla vincita più grossa della sua carriera. Anche se lui nega di essere un giocatore incallito, descrive sé stesso molto più semplicemente come una vittima del gioco che non è stato in grado di uscire dal vortice con molta facilità.

In poche parole Emilio Fede, diventato schiavo del gioco, cerca di scappare da esso anche se ci ricasca ripromettendosi comunque di non avvicinarsi più a nessun casino. Ritornando a quella notte di Capodanno si presenta a Montecarlo, il luogo in cui riesce a vincere 1 miliardo di lire. Poiché si era ripromesso di non cascarci più, lascia lì l’intera vincita per poterla poi utilizzare come garanzia per le prossime volte che vorrà giocare.

Così facendo Fede, insieme al suo compagno di giochi improvvisato, riesce ad assicurarsi 1 miliardo di lire. Quella volta al casino Emilio Fede ha proprio sbancato.

Se vuoi leggere di qualche altro personaggio famoso al casino, ti consigliamo le mani di George Clooney al Blackjack. Se invece ti piacciono i Jackpot, leggi le grandi vincite alle slot.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *