I Migliori Giocatori di Poker di Tutti i Tempi

9 Gennaio 2024 Pubblicato da Lascia il tuo commento

Da quando le World Series of Poker sono state fondate nel 1970, il poker ha conosciuto una crescita esponenziale. Gli ultimi cinquant'anni hanno visto l'ascesa di numerosi giocatori di poker incredibili, che hanno lasciato il loro segno sui tavoli verdi.

Nel mondo del poker, dove strategia e abilità si intrecciano con la fortuna, alcuni giocatori hanno saputo distinguersi non solo per i loro straordinari guadagni, ma anche per le loro tecniche raffinate. Questo articolo esplora i dieci giocatori che hanno ridefinito il gioco, combinando astuzia strategica e successo finanziario per lasciare un'impronta indelebile nella storia del poker.

Molti di questi giocatori sono stati vincitori, alcuni sono stati addirittura definiti leggende. Tuttavia, solo pochi possono vantare il titolo di migliori giocatori di poker di tutti i tempi. Ecco una selezione dei dieci migliori giocatori di poker al mondo.

1. Daniel Negreanu

A nostro avviso, il miglior giocatore di poker è Daniel Negreanu, membro della Hall of Fame, il quale ha avuto una carriera nel poker incredibilmente di successo e completa.

La carriera di Negreanu ha avuto un inizio fulgido; la sua prima vincita significativa alle WSOP fu di $169,460 nell'evento Pot Limit Hold’em da $2,000 nel 1998, rendendolo all'epoca il più giovane vincitore di un braccialetto WSOP nella storia.

Negli anni, il giocatore canadese ha aggiunto altre cinque vittorie WSOP al suo palmarès. Durante questo percorso, è diventato il primo giocatore a raggiungere il tavolo finale in ognuna delle tre sedi che assegnano i braccialetti WSOP e il primo a vincere in ciascuna di esse.

Negreanu è anche l'unico giocatore ad essere stato nominato Giocatore dell'Anno WSOP per due volte, nel 2004 e nel 2013.

Aggiungendo a ciò due campionati WPT e un premio come Giocatore dell'Anno WPT, oltre a oltre $51 milioni in vincite, non è difficile capire perché molti considerino Negreanu il più grande giocatore di poker di tutti i tempi.

2. Phil Ivey

Phil Ivey è considerato il giocatore di poker più iconico; un professionista fenomenale che ha dominato il mondo del poker per anni.

A soli 38 anni, Ivey è diventato il più giovane giocatore nella storia a vincere 10 titoli WSOP. Ha anche ottenuto una vittoria nel WPT nel febbraio 2008, superando giocatori del calibro di Phil Hellmuth al LA Poker Classic.

Una delle vittorie più celebri di Ivey si è verificata fuori dal circuito tradizionale, quando ha affrontato il banchiere Andy Beal in una partita ad altissime poste. Si dice che Ivey abbia vinto $16,6 milioni da Beal in soli tre giorni.

Nel 2017, Ivey è stato inserito nella Poker Hall of Fame e continua a essere una presenza costante nei più grandi giochi di poker del mondo.

3. Phil Hellmuth

Phil Hellmuth, noto anche come il ‘Poker Brat', è famoso per il suo comportamento teatrale ai tavoli da gioco. Fortunatamente per lui, le sue prestazioni straordinarie sono all'altezza della sua fama.

La maggior parte dei suoi successi è avvenuta nel circuito WSOP, dove Hellmuth detiene il record per il maggior numero di vittorie. Attualmente possiede ben 17 braccialetti d'oro WSOP, sette in più di qualsiasi altro giocatore di poker nella storia.

La prima vittoria di Hellmuth alle WSOP è stata nel Main Event del 1989, quando aveva solo 24 anni.

Hellmuth ha vinto i suoi braccialetti a una velocità impressionante. Nel 1993, è diventato solo il secondo giocatore nella storia a vincere tre braccialetti in una singola edizione delle WSOP, e incredibilmente li ha vinti in tre giorni consecutivi.

Con circa 30 milioni di dollari in vincite e l'inserimento nella Hall of Fame, Hellmuth non ha nulla da dimostrare a nessuno, ma ciò non significa che smetterà di giocare, vincere e provocare per ancora molto tempo.

4. Justin Bonomo

Nel corso della sua straordinaria carriera, Justin Bonomo ha vinto oltre 63 milioni di dollari, una cifra astronomica che lo rende il secondo giocatore di poker con i maggiori guadagni di tutti i tempi.

Il miglior anno di Bonomo è stato il 2018, quando ha vinto 25 milioni di dollari. Questo includeva una vittoria da 4,8 milioni di dollari nel Super High Roller Bowl in Cina. Ha poi guadagnato altri 5 milioni di dollari vincendo il Super High Roller Bowl con un buy-in di 300.000 dollari.

In seguito, Bonomo ha sconfitto i migliori nel Campionato Heads-Up da 10.000 dollari. Le vincite di questo torneo hanno significato che aveva raccolto 14,5 milioni di dollari in soli sei mesi.

Ha concluso l'anno vincendo 10 milioni di dollari nel Big One for One Drop con un buy-in di 1 milione di dollari, la vittoria più grande della sua carriera fino a quel momento.

Come giocatore abituale nel circuito high roller, Bonomo vanta vittorie in eventi come la Triton High Roller Series, la PokerStars Caribbean Adventure e i Super High Roller Bowls sia in Cina che a Las Vegas.

Al di fuori del circuito high roller, Bonomo ha conquistato tre braccialetti d'oro WSOP.

5. Bryn Kenney

Se definiamo il miglior giocatore di poker al mondo come colui che ha vinto più denaro, allora il miglior giocatore attuale è Bryn Kenney. Kenney ha guadagnato finora oltre 65 milioni di dollari, più di qualsiasi altro giocatore di poker.

La maggior parte dei suoi guadagni proviene dal circuito high roller.

Il suo primo premio a sette cifre lo ha ottenuto vincendo il PCA Super High Roller da 100.000 dollari nel 2016, portando a casa 1.687.800 dollari. Ha vinto in grande stile, battendo il campione del Main Event delle World Series of Poker, Joe McKeehen, in un testa a testa.

In totale, Kenney ha vinto premi a sette cifre otto volte in tour. Il più grande di questi è stato un premio in denaro di 20.537.187 dollari, ottenuto arrivando secondo dietro Aaron Zhang nel Triton Million for Charity Event.

Per completare il quadro delle sue realizzazioni, Kenney vanta anche un braccialetto d'oro vinto nel 2014 al WSOP $1,500 Six-Handed 10-Game Mix.

Se questo non è una carriera da invidiare, allora non sappiamo cos'altro possa esserlo.

6. Johnny Chan

Johnny Chan, l'uomo che sconfisse Erik Seidel nel suo primo grande torneo, è un'altra leggenda del poker.

La carriera di Chan ha raggiunto l'apice quando vinse il suo primo evento WSOP nel 1985. Ha poi ottenuto due vittorie consecutive al Main Event delle WSOP nel 1987 e 1988, diventando il primo giocatore straniero a vincere un Main Event delle WSOP.

Essendo il primo giocatore a vincere 10 braccialetti d'oro WSOP, Chan è stato un modello per molti giovani giocatori di poker. Il suo status leggendario è stato ulteriormente confermato quando ha interpretato se stesso nel famoso film sul poker del 1998 “Rounders”, con un cast di stelle, tra cui Matt Damon.

Sebbene abbia guadagnato meno di 9 milioni di dollari in carriera, Johnny Chan è considerato uno dei migliori giocatori di poker di tutti i tempi. Il suo inserimento nella Hall of Fame del poker nel 2002 è stato un giusto riconoscimento delle sue straordinarie capacità e del suo impatto nel mondo del poker.

7. Doyle Brunson

Nel poker, è facile definire il successo in base ai guadagni di un giocatore. Tuttavia, la grandezza non si misura solo in termini di vincite, ma anche nell'influenza e nel modo in cui i giocatori hanno cambiato lo sport in cui competono.

Nessun giocatore di poker ha influenzato il gioco più di Doyle Brunson, soprannominato il ‘Padrino del Poker'. Nella sua carriera, lunga decenni, ha vinto 10 braccialetti WSOP, inclusi due successi consecutivi nel Main Event WSOP nel 1976 e 1977. In questo periodo, ha accumulato oltre 6 milioni di dollari in vincite dal vivo.

Tuttavia, il più grande traguardo di Brunson nel poker non è stato raggiunto sui tavoli verdi, ma sulla carta.

Ha scritto un libro sulla strategia del poker intitolato ‘Super System', pubblicato nel 1979.

Questo è stato uno dei primi libri ad analizzare la strategia del poker ed è spesso definito ‘la bibbia del poker'.

Molti giocatori, sia professionisti che dilettanti, citano il libro come una grande fonte di ispirazione.

Brunson è stato inserito nella Poker Hall of Fame nel 1988, un tributo appropriato a una leggenda del gioco. Brunson è scomparso nel 2023 all'età di 89 anni, e sarà sempre ricordato come uno dei più grandi giocatori di poker di tutti i tempi.

8. Erik Seidel

Conosciuto come l'ultimo giocatore attivo della vecchia generazione del poker, Erik Seidel è un membro della Hall of Fame e la sua incredibile carriera si è estesa per diverse decenni.

La carriera di Seidel è iniziata in modo spettacolare quando è arrivato secondo nel suo primo grande torneo di poker, il Main Event delle World Series of Poker del 1988. Il suo avversario in finale? Nessun altro che la leggenda del poker Johnny Chan.

Seidel ha rapidamente superato questa sconfitta e ha proseguito per assicurarsi una vittoria nel WPT e nove vittorie nelle WSOP nel corso della sua carriera.

È rimasto ai vertici del gioco per così tanto tempo che il suo più recente braccialetto d'oro, vinto nel 2021, è arrivato 29 anni dopo il suo primo.

9. Stephen Chidwick

Stephen Chidwick è uno dei giocatori di poker con i maggiori guadagni nella storia del gioco, avendo accumulato oltre 50 milioni di dollari nella sua carriera finora. Questo lo colloca al quarto posto nella lista dei guadagni di tutti i tempi nel poker.

Nel 2019, Chidwick ha ottenuto la vittoria più importante della sua carriera, vincendo il WSOP $25,000 Pot-Limit Omaha High Roller. Questo è l'unico braccialetto d'oro che Chidwick ha vinto nella sua carriera.

Attualmente Chidwick è quinto nel Global Poker Index Ranking. Essendo stato in passato il numero uno del mondo secondo il GPI, si augura di poter presto risalire al primo posto.

10. Dan Smith

Dan Smith è un ex giocatore di scacchi americano, le cui abilità sul tabellone a scacchi gli hanno guadagnato una borsa di studio presso l'Università del Maryland. Sorprendentemente, Smith ha abbandonato gli scacchi dopo il primo anno di università per dedicarsi alla sua altra passione: il poker.

La decisione di Smith si è rivelata azzeccata. Negli anni successivi alla sua uscita dall'università, ha guadagnato quasi 50 milioni di dollari dal poker.

Oltre ai guadagni, Smith ha vinto numerosi riconoscimenti, tra cui il premio Giocatore dell'Anno del GPI nel 2012.

Ha anche accumulato 19 vittorie in tornei registrati tra il 2013 e il 2022. Questo periodo include la sua unica vittoria nel WPT; il Main Event del Five Diamond World Poker Classic del 2013, con un buy-in di 10.300 dollari.

Nel 2022, Smith ha finalmente ottenuto il tanto ambito braccialetto d'oro, vincendo il Campionato WSOP $25,000 Heads Up No-Limit Hold’em.

Questi giocatori non solo hanno dominato il feltro verde con le loro abilità e strategie, ma hanno anche influenzato il mondo del poker, lasciando un'impronta indelebile nella storia del gioco.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *