LE SUPERSTIZIONI TIPICHE AL CASINO: IL GIOCATORE INCALLITO

26 Giugno 2021 Pubblicato da Lascia il tuo commento

All’interno delle case da gioco, si sa, si possono trovare persone di ogni grado sociale. Ognuno di questi soggetti ha le sue storie, tradizioni e superstizioni legate al casino compresi i giocatori incalliti.

IL CASINO TRA LUCI, FORTUNA, GIOCO E SUPERSTIZIONI

Sicuramente esiste una lunga storia alle spalle dei casino fatta di superstizioni, curiosità e leggende. Sono questi elementi che rendono il gioco d’azzardo ancora più interessante.

Scopriamo insieme qualche curiosità particolare su questi luoghi in cui, il tempo, sembra fermarsi:

  • L’origine dei casino è italiana precisamente veneziana;
  • I casino britannici hanno origine dai nightclub – dei luoghi riservati a membri soci in cui si poteva scommettere;
  • È di 40 milioni di dollari la vincita più alta vista alle slot machine – è avvenuta a Las Vegas nel 2003;
  • Il record mondiale di vittorie al casino – è detenuto da Archie Karas;
  • L’ex calciatore Teddy Sheringham ha vinto 330.000 a poker – sempre in uno dei casino di Las Vegas;
  • Il margine più basso di guadagno – per i casino è dato dal blackjack;
  • La partita di poker più lunga – è durata circa 8 anni;
  • La perdita più veloce – in soli tre minuti, un giocatore, è riuscito a perdere 1,5 milioni di sterline.

Le leggende che “vivono” nei casino e nel giocatore incallito

Molti sono i giocatori d’azzardo famosi perché, prima di ogni partita, eseguono un particolare rituale. Ci sono alcune superstizioni nei casino legati a fatti realmente accaduti, mentre altri sono del tutto inventate. Addirittura alcuni giocatori vivono della loro scaramanzia, mentre altri ritengono che questo sia un atteggiamento assurdo.

Vediamo insieme quali sono le credenze più popolari attorno al mondo del gioco d’azzardo:

  • I numeri 13 e 4 sono considerati i più fortunati
  • Per avere fortuna va bene incrociare le dita, ma non bisogna mai incrociare le gambe soprattutto nel momento in cui si sta per procedere con una scommessa. Questo perché è un atteggiamento che si crede possa allontanare la sfortuna
  • Un’altra proibisce di contare i soldi nel bel mezzo di una partita, a quanto pare perché in quanto porti male
  • Il giocatore non deve mai entrare dalla porta principale del casino in quanto, così facendo, si viene in contatto con le persone che molto probabilmente stanno andando via perché hanno perso e quindi si potrebbe essere contagiati dalla loro sfortuna

Ma le superstizioni al casino non finiscono qui:

superstizioni al casino giocatore incallito
  • Sembra che porti sfortuna anche prestare dei soldi ad un altro giocatore
  • Pare che la sfortuna sia presente anche nel momento in cui si fischia mentre si gioca
  • Invece soffiare sui dadi porta fortuna
  • Anche indossare vestiti di colore rosso è un qualcosa di ben visto dalla dea bendata
  • Secondo alcuni giocatori, la postura che si ha mentre si fa una puntata deve restare la stessa nel corso di un’intera partita, in modo da ottenere dei risultati positivi

Il rito del giocatore incallito: quando le superstizioni al casino diventano tradizioni

Nessun giocatore è completamente libero dalle superstizioni al casino, in quanto si tratta di un qualcosa che appartiene alle nostre tradizioni. Infatti molti sono coloro che ancora seguono i classici consigli tramandi, utili a proteggerci dalla cattiva sorte ed attirare così la fortuna. Chi di noi non ha in casa un ferro di cavallo appeso oppure un quadrifoglio o una coccinella portafortuna chiusa in un cassetto della nostra casa? Questi sono solo alcuni degli esempi che riguardano un po’ la vita di tutti. 

Ma, nel momento in cui si parla di giocatori d’azzardo, le superstizioni al casino risultano essere molto più curiose e strane. Infatti, alcuni scommettitori che riescono a vincere una grande somma a seguito di un rituale occasionale, sicuramente sono molto più inclini a trasformare quelle azioni in una vera e propria routine da rispettare ogni volta che si gioca.

Ci sono alcuni giocatori che preferiscono tenere in mano degli oggetti nel corso di una partita, altri che invece compiono alcuni rituali prima che questa inizi, altri ancora che indossano vestiti da gioco stravaganti. Ecco alcuni esempi di rituali ed oggetti legati alle superstizioni nei casino molto particolari:

  1. La zampa di coniglio è uno degli elementi che non manca quasi mai nelle tasche dei giocatori, in quando si crede che questa sia portatrice di buona fortuna; 
  2. Un altro rituale molto spesso eseguito nei casino è quello di passare un biglietto della Lotteria sulla pancia di una donna incinta perché la nascita di un figlio è sintomo di ricchezza ed abbondanza;
  3. Altri giocatori credono che, stare in piedi durante la partita, sia utile per non rilassarsi e perdere così la possibilità di vincere.

Quindi, come abbiamo visto, un giocatore incallito nei casino cerca disperatamente un modo per vincere aggrappandosi così anche a rituali e ad oggetti molto strani. È così che le superstizioni al casino diventano qualche cosa di reale.

Se vuoi conoscere altre curiosità sul mondo dei casino, leggi anche come ottenere un vantaggio sul gioco e quali sono i giochi di fortuna od abilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *