MICHAEL JORDAN AL CASINO: LE 5 SCONFITTE DELLA STELLA NBA

1 Giugno 2021 Pubblicato da Lascia il tuo commento

Anche Michael Jordan ha una passione per i casino ed è stato punto dal vizio del gioco d’azzardo. Come possiamo vedere nelle prossime righe, il nostro caro giocatore di basket NBA ha amato scommettere nelle case da gioco. 

UNA STELLA DENTRO E FUORI DAL CAMPO

Michael Jordan è sinonimo di atleta dal grande talento e da una forza di volontà ancora più grande, che non ha mai smesso di allenarsi per migliorare il suo gioco raggiungendo vette sempre più alte. Proprio per questo è conosciuto come il giocatore di basket più forte di tutti i tempi. La sua propensione verso il basket si mostra fin da adolescente, quando decide di entrare nella squadra di pallacanestro del suo liceo.

Ma il suo fisico ancora troppo magro e basso lo portano ad essere escluso. Solo con il passare del tempo la gente intorno a lui inizia a scoprire il suo vero talento al punto da essere scelto dai Chicago Bulls, squadra in cui Michael Jordan riesce a crescere come giocatore. Con il passare degli anni egli, non solo diventa un atleta fantastico, ma anche un leader dall’incredibile forza mentale che ha come unico scopo quello di continuare a migliorarsi motivando così tutta la sua squadra.

Nonostante diventi il re della schiacciata, Jordan decide di lasciare il basket a poco più di 30 anni. Le motivazioni riguardano sia il suo interesse in diminuzione verso la pallacanestro, sia a causa della morte del padre avvenuta durante una rapina. Quest’ultimo è un avvenimento che lo ha segnato particolarmente nel profondo. Decide perciò di dedicarsi al Baseball, sport in cui ottiene risultati modesti.

Dopo solo un anno cresce in lui nuovamente la voglia di giocare a basket, decidendo così di tornare accanto ai Bulls in cui riesce ad ottenere 72 vittorie e 10 sconfitte in una sola stagione. Nel 2003 decide di ritirarsi definitivamente dai campi di pallacanestro, “appendendo le scarpette le chiodo”.

MICHAEL JORDAN E LA PASSIONE PER LE SCOMMESSE

Michael Jordan, uno dei giocatori di basket migliori della storia, ha investito parte dei suoi guadagni anche nel Gambling. Il giocatore non si è mai tirato indietro quando c’era da scommettere su qualcosa e, ovviamente, ha odiato perdere. L’amore di Michael Jordan dei casino e di scommettere è tale da puntare addirittura 1.000$ sul primo bagaglio che fosse comparso sopra il rullo dell’aeroporto, quando l’intera squadra è in trasferta per le partite di NBA.

Sembra che, in circa 10 giorni trascorsi sul campo da golf, Michael Jordan abbia scommesso e perso 1,25 milioni di dollari. Anche se è importante aggiungere che, alla fine, la cifra che ha dovuto pagare è di circa 300.000 dollari. In un’altra occasione sembra che Michael Jordan abbia puntato 300.000$ contro di lui per un tiro con la mazza da golf.

La passione di Michael Jordan è tale da non aver risparmiato nemmeno i casino di Las Vegas. Infatti ha His Airness ha perso ben 5 milioni di dollari al tavolo del craps.

Le 5 grandi sconfitte di Michael Jordan

Molti sono coloro che collegano il primo ritiro dal mondo del basket di Michael Jordan a problemi legati ai casino ed al gioco d’azzardo. Altri credono invece che il padre di Mike sia stato assassinato proprio a causa di qualche legame che possa essere esistito con questa passione verso le scommesse.

La competitività di Michael Jordan lo ha seguito anche nel mondo del gioco d’azzardo. Infatti ha sempre saputo di essere il migliore sul campo da basket ed è sempre stato convinto di ottenere gli stessi risultati anche nel mondo del Gambling. Tuttavia numerose sono state le perdite al gioco che hanno seguito la sua carriera di giocatore nei casino.

Ecco le 5 più grandi sconfitte del grande Michael Jordan ai casino:

  1. Nel 1992 Jordan è stato coinvolto in un processo per riciclaggio di denaro e droga in quanto, la polizia, ha trovato un assegno di 57 mila dollari. Jordan ha affermato è servito per eliminare le sue perdite a golf;
  2. Jordan Jay, l’ex compagno di Jordan ha affermato che il giocatore scommette praticamente su tutto. Addirittura a sasso, carta, forbici è arrivato a scommettere ed a perdere fino a 100 mila dollari;
  3. Sul campo da golf molto spesso ha portato avanti delle scommesse abbastanza ridicole. Infatti egli amava scommettere nello stesso momento in cui giocava. Una volta ha perso 300 mila dollari;
  4. Sempre sul campo da golf ha scommesso e ha perso una cifra pari a 1,2 milioni di dollari. Michael Jordan poi si è rifiutato di pagare l’intera somma;
  5. Infine, ricordiamo come il giocatore abbia perso ben 5 milioni di dollari al tavolo del craps in una sola notte.

Se ami leggere le storie più assurde delle celebrità con il mondo del Gambling, ti consigliamo di leggere l’amore per il poker di Cameron Diaz ed il rapporto di Ben Affleck con i casino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *