Villongo: 8mila abitanti e una spesa di 22 milioni di euro in un anno

25 Marzo 2024 Pubblicato da Lascia il tuo commento

Un incredibile fenomeno è stato rivelato da uno studio condotto da Federcosumatori e Cgil, che ha messo in luce come Villongo, un piccolo comune di appena oltre 8.000 abitanti situato in provincia di Bergamo, Lombardia, abbia registrato spese per il gioco d'azzardo online superiori ai 22 milioni di euro nel 2022. Questo dato eccezionale, emerso dallo studio “Libro Nero dell'Azzardo – La crescita impetuosa dell'azzardo online in Italia: Mafie, dipendenza, giovani”, basato su informazioni fornite dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, solleva interrogativi sulla presenza di attività sospette o inusuali legate al gioco d'azzardo nella zona.

In Lombardia, la spesa media annua per persona nell'ambito del gioco online si attesta sui 1.287 euro per gli individui tra i 18 e i 74 anni. Tuttavia, a Villongo, questa cifra balza a circa 4.000 euro a testa, come riportato da Il Giorno. Questa discrepanza suggerisce l'esistenza di dinamiche peculiari nel comportamento di gioco degli abitanti del comune o, eventualmente, di attività di gioco non completamente trasparenti.

Massimiliano Vigarani, consulente statistico e autore dello studio, sottolinea l'anomalia delle cifre, indicando che non si possono attribuire esclusivamente alla presenza di “super giocatori” locali. La diminuzione di 11 milioni di euro nelle giocate nel 2023 rispetto all'anno precedente aggiunge un ulteriore livello di mistero alla situazione, stimolando domande sull'origine di tale flusso di giocate in un periodo così ristretto.

Il sindaco di Villongo, Francesco Micheli, ha espresso sorpresa di fronte a questi dati, assicurando che verranno presi i dovuti approfondimenti. Nonostante non siano state rilevate evidenze dirette di problemi legati all'azzardo o alla ludopatia basandosi sui dati quotidiani degli uffici, l'amministrazione comunale si impegna a indagare più a fondo per comprendere meglio la situazione e, se necessario, adottare misure correttive.

Questo caso sottolinea l'importanza di una vigilanza costante sul fenomeno del gioco d'azzardo online, specialmente in comunità piccole dove elevate spese in questo settore possono segnalare non solo potenziali rischi sociali ed economici, ma anche la possibile esistenza di attività illecite o di sfruttamento del gioco d'azzardo a fini non leciti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *